U2 - Unforgettable Fire - Rock Division

U2 – Unforgettable Fire

22,90

Album del 1984 degli U2.

The Unforgettable Fire venne accolto favorevolmente dalla critica e produsse il maggior singolo di successo della band fino ad allora, Pride (In the Name of Love), e uno dei brani più celebri del gruppo, Bad, una canzone sulla tossicodipendenza da eroina. Il titolo del disco è un riferimento all’omonima mostra fotografica “The Unforgettable Fire” sulle vittime delle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki.

Album molto più d’atmosfera rispetto al precedente WarThe Unforgettable Fire fu all’epoca un drastico cambio di stile per la band.[28] Il disco possiede arrangiamenti più ricercati e complessi ed un suono più ricco, e fu il primo degli U2 ad avere sonorità più coese.[28] Sotto la direzione di Lanois, la batteria di Larry Mullen divenne più funky e meno invadente, e il basso di Adam Clayton, maggiormente sottile e subliminale, così da supportare le canzoni invece che sovrastarle.

La traccia d’apertura, A Sort of Homecoming, mostra fin da subito il cambio di rotta stilistico della band. Come in gran parte dell’album, il martellante suono della batteria caratteristico di War è rimpiazzato da uno shuffle poliritmico, e la chitarra non è più predominante nel missaggio. Altro esempio tipico è la canzone The Unforgettable Fire, con un arrangiamento d’archi opera di Noel Kelehan, che possiede un andamento sinfonico costruito su una chitarra “ambient” e una sezione ritmica sommessa.

  1. A Sort of Homecoming – 5:29
  2. Pride (In the Name of Love) – 3:49
  3. Wire – 4:19
  4. The Unforgettable Fire – 4:55
  5. Promenade – 2:32
  6. 4th of July – 2:15
  7. Bad – 6:09
  8. Indian Summer Sky – 4:18
  9. Elvis Presley and America – 6:22
  10. MLK – 2:32
COD: 602517924161 Categoria: